saluto

lunedì 26 giugno 2017

Finger lime, il caviale vegano


Citrus australasica F. Muell 1858 un agrume di origine australiana, è un arbusto o piccolo albero spinoso con frutti cilindrici lunghi 5-10 cm, che hanno buccia liscia o leggermente corrugata di diversi colori: blu, bruno, rossiccio, verde. La polpa può essere verde, gialla, rosa fino al rosso chiaro. Spezzandolo e spremendolo come un limone, il frutto libera delle sferette dal sapore acidulo, piccante e fresco, lo chiamano il caviale dei vegani. In effetti, quelle vescicole di forma ellittica possono ricordare le pregiate uova di storione.
È un prodotto molto particolare e specialmente il finger lime a polpa bianca è destinato a mercati di nicchia. Il frutto è molto costoso ed è utilizzato nell'alta ristorazione, per il particolare sapore e la caratteristica consistenza.
In Sicilia a Favara, in provincia di Agrigento, nel primo campo sperimentale italiano, sono state impiantate sette diverse varietà di finger lime, e nei prossimi mesi ne saranno impiantate altre sei varietà, per vedere quali si adattano meglio al nostro mercato, alcuni artigiani locali lo trasformano anche in succhi, marmellate e salse. A breve commercializzeranno anche l'olio di oliva aromatizzato al finger lime.
Quest’agrume vanta tante proprietà antisettiche, favorisce la digestione, è rinfrescante e diuretico. Apporta buone quantità di vitamina C, B6, acido folico.

Notizie lette in Rete, io non l'ho ancora assaggiato

                                      >FRUTTA ESOTICA<

giovedì 22 giugno 2017

Pensa alla cucina.:-)


Secondo te io dovrei pensare solo a cucinare?
Ok allora dimmi come lo vuoi il vaffanculo: impanato e fritto, al forno o alla griglia?

lunedì 19 giugno 2017

Okunoshima l'isola dei conigli


Okunoshima chiamata anche Usagi Jima o Rabbit Island è un’isola che fa parte dell’arcipelago giapponese. Tra il 1929 e il 1945 Okunoshima è stato un sito militare segreto per la produzione di gas da utilizzare in guerra. Oggi in questo luogo vivono oltre 300 conigli selvatici, secondo alcune fonti, i primi conigli furono portati sull’isola per testare gli effetti dei gas tossici.
Sull’isola ci sono un albergo e un museo dedicato alla fabbrica dei gas aperto nel 1988. 
I conigli non hanno paura dell’uomo e si avvicinano senza timore, magari per assaggiare il cibo venduto ai visitatori a ogni angolo dell’isola. 

Considerando la prolificità dei conigli, trovo strano siano solo 300 😊


giovedì 15 giugno 2017

Ricordi


Girando in Rete casualmente ho visto queste foto che ho copiato e inserito nel post ed è scattata l’operazione ricordi. 💓
Quando vivevo a Como, sono stato in questo antichissimo istituto fondato nel 1583 dal cardinale Tolomeo Gallio, forse questa è la scuola più antica di tutta Europa e l'attività didattica continua fin dall'anno della sua fondazione. 
Queste immagini mi hanno fatto tornare con la memoria al millennio passato (il primo millennio.😄) quando andavo ancora a scuola, nonostante fossi stato bocciato all'asilo.....
Bei ricordi!